Investimenti

Oro fisico o cartaceo, quale scegliere

oro da investimentoL’oro, da sempre considerato il bene rifugio per eccellenza, continua ad essere la soluzione perfetta per diversificare il portafoglio di investimenti, in quanto assicura il proprio valore nel corso del tempo e garantisce un’elevata liquidità.
L’oro da investimento, ideale sia in tempi di crisi che in tempi di crescita economica, è la scelta ideale per mettere al riparo i risparmi da sgradite sorprese ed inflazione.
Con l’entrata in vigore della legge n. 7/2000 non solo è stato abolito il monopolio sull’oro, ma è stato reso possibile l’acquisto di oro puro a scopo di investimento anche da parte di privati.

Quando si effettua un investimento in oro si può scegliere tra l’oro fisico e l’oro finanziario. Le forme più comuni di oro fisico sono i lingotti e le monete da investimento, il cui valore varia in base alla quantità di metallo prezioso che contengono. In ogni caso, questi prodotti da investimento devono riportare la purezza, che deve essere superiore al 99,5%, il peso e il codice identificativo di chi li ha prodotti,
I prodotti finanziari legati all’andamento del mercato dell’oro, invece, sono molteplici. Sono sempre più diffusi i conti corrente con controvalore in once di oro, poi ci sono gli ETF (acronimo di exchange traded fund) garantiti da riserve auree e, infine, ci sono dei piani di accumulo di capitale in oro che prevedono anche la possibilità di investimenti minimi mensili.

In ogni caso, l’investimento in oro deve rappresentare un decimo al massimo del paniere dei beni.
Mentre un tempo la banca era l’unico luogo dove era possibile effettuare operazioni di questo tipo, oggi ci sono diversi soggetti autorizzati alla compravendita dell’oro e dei suoi derivati.
Ad esempio, i compro oro hanno tutti i requisiti richiesti dalla legge italiana per il commercio di questo metallo prezioso. Sono proprio queste nuove realtà, ormai presenti anche online, che offrono le occasioni migliori per ottimizzare il portafoglio di investimenti. Bastano pochi “click” per sfogliare direttamente dal web le proposte convenienti di queste attività, per eseguire confronti, per visionare gli oggetti da acquistare e per concludere veri e propri affari.
Anche se la convinzione comune è quella che i banco metalli si occupino principalmente del ritiro di oro e di altri metalli preziosi usati, la professionalità di questi negozi si è molto ampliata nell’arco degli ultimi decenni, diventando veri e propri punti di riferimento per tutte le persone che si vogliono avvicinare al mondo dell’oro con la consapevolezza di poterne trarre profitti economici positivi.