Banco Diamanti – acquistiamo gioielli di pregio

Banco Diamanti - acquistiamo gioielli con diamantiL’occasione di presentare un regalo importante alla persona amata si avvicina e la compravendita di diamanti usati rappresenta una valida soluzione.

Da oltre trent’anni Banco Diamanti, con la sua capillare presenza sul territorio italiano, si occupa della valutazione di diamanti gratuita, con la compravendita di pietre preziose da parte di personale esperto e qualificato.
I gemmologi di Banco Diamanti garantiscono un’esperienza, sia online sia in negozio, altamente soddisfacente, con la possibilità di realizzare tra i massimi guadagni sul mercato e con la competenza di chi ha l’esclusivo interesse del cliente e un’elevata esperienza nel settore.

Compro diamanti: un’occasione da sfruttare al meglio

Se sei in possesso di gioielli con diamanti e desideri procedere alla valutazione, per il riacquisto di altri monili, compriamo diamanti usati alle massime quotazioni di mercato.
I diamanti sono pietre preziose che uniscono un fascino irripetibile a un elevato livello di contraffazione in tutto il mondo.
Come è possibile, quindi, tutelarsi dalle truffe che quotidianamente avvengono contestualmente alla compravendita dei diamanti?
Vi sono una serie di informazioni e misure che i proprietari di gioielli preziosi dovrebbero sapere, prima di approcciarsi alla vendita dei propri oggetti di valore.
Innanzitutto, la certificazione dei diamanti costituisce il più importante strumento di riconoscimento della loro autenticità.
Il diamante naturale, infatti, è provvisto di idonea certificazione, in cui sono riportate le caratteristiche della pietra preziosa.
Banco Diamanti effettua una valutazione completa e accurata, basandosi sul listino Rapaport per l’emissione dell’offerta, che il cliente ha la possibilità di accettare o meno.
I parametri di valutazione impiegati per la valutazione dei diamanti usati sono quelli basati sulla classificazione GIA, il Gemmology Institute of America e che, attualmente, è considerata la massima autorità in materia di diamanti e pietre preziose.
Se possiedi un gioiello antico, una rarità oppure semplicemente di un diamante di cui vorresti conoscere il valore, rivolgersi con fiducia a Banco Diamanti rappresenta una garanzia di ottenere il massimo realizzo possibile, a seguito di una valutazione attenta, completa e oggetto di spiegazione articolata.
La valutazione dei diamanti è completamente gratuita è può essere richiesta sia telefonicamente, sia attraverso l’apposito modulo da compilare online sul sito di Banco Diamanti.
Il passo successivo al primo contatto, da parte del cliente, è l’appuntamento in sede, che ha la durata di circa mezz’ora.
Poiché l’acquisto di diamanti, sia certificati sia sprovvisti di certificazione, costituisce un passo importante, è consigliabile riflettere con attenzione prima di richiedere un appuntamento, poiché questo coinvolge una serie di esperti e know how tecnico di alto livello.
In ogni caso, se dovessero sorgere dubbi oppure domande durante l’appuntamento, i gemmologi di Banco Diamanti sono a completa disposizione.

Come avviene la quotazione dei diamanti usati

Presentare uno o più diamanti usati presso Banco Diamanti rappresenta un’esperienza ricca di storia, dettagli e informazioni riguardanti la pietra che, sin dall’antichità, affascina le persone di tutto il mondo.
Non è semplice, per un soggetto estraneo al settore, riconoscere un gioiello con un diamante autentico da uno che, invece, ha uno scarso valore di mercato.
Durante la valutazione dei gioielli con diamante, il gemmologo si baserà, oltre che sulla certificazione, su alcuni elementi fondamentali, che comunemente sono identificati con 4c, perché indicano la caratura (carat weight), il taglio (cut), il colore e la purezza (clarity).
Indubbiamente, il taglio del diamante con un valore commerciale maggiore è quello brillante che, con la sua forma ovale e le sfaccettature disposte lungo l’intera superficie, consentono di ammirare la lucentezza della pietra preziosa in tutta la sua magnificenza.
Altri tagli di diamante sono quelli ovale, a marquise e a goccia, anche se esistono tagli denominati princess, radiant e numerose diverse tipologie.
Per quanto riguarda il colore dei diamanti, esiste una specifica scala a cui riferirsi e che è stata stabilita dalla GIA.
La colorazione dei diamanti più preziosi corrisponde alla lettera D, che corrisponde all’essere incolore della pietra preziosa. La lettera Z, invece, si riferisce a un diamante dotato di una colorazione piuttosto scura e che, proprio per questo, presenta un valore inferiore di mercato rispetto a colorazioni più chiare.
I carati sono legati al peso del diamante e non è difficile immaginare che una pietra più pesante abbia un valore più elevato rispetto a una più leggera.
La purezza del diamante ne determina in misura importante il valore di acquisto ed eventuale rivendita, laddove la totale assenza di impurità contraddistingue una pietra preziosa quasi inestimabile (considerando, naturalmente, anche altri fattori), mentre un diamante ricco di impurità avrà un valore più ridotto.
Queste sono le pietre miliari della valutazione dei gioielli con diamante e che gli esperti gemmologi di Banco Diamanti affiancheranno con altri parametri, compresa la certificazione ed elementi riguardanti la storia intrinseca del diamante, come il periodo storico di emissione e la sua incastonatura in gioielli di alto valore e realizzati in leghe metalliche di pregio.