Consulenza e Pianificazione finanziaria indipendente

Consulente Finanziario Indipendente - pianificazione finanziariaLa figura del consulente finanziario indipendente è centrale nell’attività di una lungimirante pianificazione negli investimenti, sia per i privati, sia per le aziende.

Attualmente, in Italia sono presenti diverse tipologie di consulenza finanziaria, svolta principalmente dai dipendenti delle banche, dai promotori finanziari e dai consulenti per gli investimenti, figure indipendenti che non ricevono provvigioni dagli istituti bancari, ma dai clienti che si rivolgono ai loro servizi.
La professionalità del consulente finanziario indipendente è riscontrabile nella sua formazione economica e nell’ambito degli investimenti, nel continuo aggiornamento sui migliori strumenti presenti sul mercato finanziario, per pianificare al meglio la gestione del patrimonio dei clienti, i cui interessi sono posti al centro dell’attività.

Perché rivolgersi al consulente finanziario autonomo

Il consulente finanziario indipendente è chiamato tale perché la sua attività è totalmente svincolata da rapporti di dipendenza o collaborazione presso istituti bancari o società finanziarie, interessati a collocare sul mercato determinati prodotti, siano essi azioni, obbligazioni o fondi di investimento.

Il dipendente della banca, tra i suoi compiti, ha quello di proporre alla clientela le soluzioni di investimento dell’azienda per cui lavora, che prevede commissioni e incentivi per il collocamento di titoli azionari e obbligazionari emessi dall’istituto bancario.
Ne deriva che il funzionario di banca, nell’illustrare al cliente le possibilità che questi ha di investire il proprio denaro, avrà un evidente conflitto di interessi, poiché tra i suoi principali obiettivi rientra quello di proporre un prodotto finanziario che non necessariamente si rivela il migliore per il correntista.
Da questo punto di vista, sono tristemente famosi i casi storici legati a crac finanziari nell’ambito di alcune delle più importanti e antiche banche italiane ed europee, in particolare Monte dei Paschi di Siena, la cui quotazione azionaria, nel 2013, crollò di oltre il 60% in un giorno, facendo perdere miliardi di euro ai risparmiatori che avevano acquistato le azioni di una banca da sempre ritenuta solidissima e inossidabile.

Anche il promotore finanzario non necessariamente mira agli interessi dei clienti privati e delle imprese a cui propone le diverse soluzioni per investimento, poiché consiglierà quei titoli che gli garantiscono le provvigioni più elevate.
Anche in questo caso si verifica un conflitto di interessi, in quanto il promotore, per portare avanti la sua attività, privilegerà i prodotti finanziari che offrono guadagni maggiori, indipendentemente dalla convenienza o meno per il cliente.

Il consulente indipendente per gli investimenti, invece, ha un vero e proprio rapporto di fiducia nei confronti dei clienti che segue, nel percorso di pianificazione finanziaria per i cittadini privati e le aziende.
Grazie alla consulenza personalizzata a pagamento, il professionista esegue un’analisi completa delle esigenze dell’investitore, predispone una serie di opzioni da proporre al cliente, con l’unico obiettivo di tutelarne gli interessi e incrementarne i profitti.
Gli investitori che hanno intenzione di amministrare il proprio portafoglio con consapevolezza e ottenere il massimo guadagno, si rivolgono al consulente finanziario indipendente per pianificare al meglio le risorse a disposizione, pagando una parcella al professionista, in cambio delle sue raccomandazioni e di tutte le informazioni utili a conoscere le caratteristiche di uno o più prodotti di investimento.
Il corrispettivo della consulenza, insieme a un’etica professionale garantita dall’adesione a organizzazioni di monitoraggio e tutela dei clienti, determina un vero e proprio impegno, da parte del consulente, nel cercare gli investimenti più profittevoli per il cliente, con cui condivide gli stessi obiettivi.

Affidarsi a Travagli Financial per la pianificazione degli investimenti

Da oltre trent’anni, Travagli Financial opera nella consulenza finanziaria in favore di privati, imprese, fondazioni, onlus e diverse organizzazioni societarie, in Italia e all’estero.
Il grande talento imprenditoriale e l’esperienza pluriennale, maturata in contesti bancari, del settore creditizio e dell’alta finanza, ha consentito di conoscere a 360 gradi una realtà in continua evoluzione, l’approccio dei diversi attori che operano nei mercati finanziari e le reali esigenze degli investitori.
La consulenza finanziaria e la pianificazione fornita dagli esperti di Travagli Financial è esclusivamente a parcella, senza provvigioni legate all’intermediazione per la promozione di strumenti di investimento.
È questo il punto centrale dell’attività del consulente indipendente, che gestisce una corretta pianificazione finanziaria del capitale dei propri clienti con la percezione di un corrispettivo, e non di una commissione di intermediazione per la vendita di prodotti.
Per tale motivo, i professionisti di Travagli Financial rappresentano un punto di riferimento prezioso per tutti coloro che desiderano investire il proprio denaro massimizzando i profitti, grazie a un’oculata gestione che ottimizzi il rapporto tra il rischio e il rendimento.
Inoltre, non sarà necessario cambiare banca per implementare portafogli di investimento di successo, grazie alla recente legislazione che consente di mantenere i rapporti contrattuali in essere, senza dover aprire un nuovo conto corrente.
Rivolgersi ai consulenti indipendenti di Travagli Financial significa scegliere rendimenti superiori al proprio profilo di rischio, contare sulla professionalità trasparente e diretta, orientata alla crescita del capitale dei clienti e alla loro completa soddisfazione.