Anelli con diamanti – Diamanti Anversa

Diamanti Anversa- anelli con diamanti Gli anelli con diamanti sono dei gioielli capaci di regalare eleganza a qualsiasi outfit, poiché, grazie alla brillantezza delle suddette pietre, illuminano la mano come non mai.

Inoltre, al fine di soddisfare le numerose esigenze dei consumatori, le numerose case produttrici, tra cui Diamanti Anversa, hanno messo a loro disposizione vari modelli.

Gioielli con diamanti: i diversi modelli di anelli

In commercio è possibile trovare i seguenti modelli di anelli con diamante:

– solitario: è il simbolo indiscusso dell’amore eterno, tanto che viene donato in occasione di un fidanzamento ufficiale, al quale seguono solitamente le nozze, poiché l’unica pietra presente sul prezioso rappresenta l’esclusività e la stabilità del legame sentimentale;

– trilogy: questo anello è costituito da tre pietre, le quali possono indicare sia la formazione di una nuova famiglia (madre, padre e figlio appena nato), sia la dedizione alla Santa Trinità (Padre, Figlio e Spirito Santo).
Può essere regalato da un neo genitori in occasione della nascita di un bambino oppure a una persona particolarmente religiosa.
Le pietre possono essere sia della medesima dimensione, sia di misure differenti;

– veretta: la parte esterna di questo gioiello è totalmente ricoperta da diamanti;

– semi veretta: i diamanti sono presenti solo sulla parte superiore ed esterna dell’anello.

Anche la veretta e la semi veretta possono essere regalati a una persona come simbolo di amore eterno e infinito.

Come scegliere i diamanti da incastonare

Se si desidera acquistare dei diamanti da incastonare, è importante assicurarsi che siano provvisti di certificazione, poiché tale documento consente di vendere le pietre in ogni parte del mondo.
Sul suddetto sono infatti riportate tutte le sue caratteristiche, conosciute anche come le 4C, ossia:

– caratura (carat): ha il compito di indicare peso e grandezza del diamante, che appunto si esprime in carati.
Un carato è pari a 0,2 grammi;

– colore (colour): indica il colore della pietra preziosa, la quale viene valutata con l’ausilio di una scala alfabetica decrescente, che parte dalla lettera D a seguire.
Una gemma di buona qualità resta sulle lettere G oppure H;

– clarity (purezza): questo parametro sta a indicare la presenza di eventuali inclusioni all’interno del diamante.
Anch’esso viene misurato con l’aiuto di una scala che inizia da LC/IF e termina con la sigla SI.
Quest’ultima si riferisce alle gemme con imperfezioni visibili a occhio nudo e pertanto di scarsa qualità;

– taglio (cut): lo scopo del taglio del diamante consiste nel valorizzare al massimo la sua lucentezza.
In commercio sono disponibili diversi tagli, basti pensare al cuore, al cuscino, alla goccia, alla marquise, all’ovale oppure al brillante.
Quest’ultima versione è perfetta non solo per gli anelli, ma anche se si decide di acquistare delle pietre preziose a prezzo d’ingrosso a scopo investimento.

Realizzazione gioielli personalizzati: tutto quello che bisogna sapere

Sempre più persone optano per la realizzazione di gioielli personalizzati, in modo da assicurarsi un articolo unico al mondo e capace di soddisfare appieno i gusti di chi li indosserà.
Prima di richiedere questo servizio, è innanzitutto necessario rivolgersi a dei professionisti esperti, i quali sono perfettamente in grado di consigliare gli abbinamenti e i modelli più adatti.
Chi non esercita tale lavoro non possiede infatti le capacità di individuare i punti di forza di ogni gemma e potrebbe dunque non valorizzarla come merita.
Altri parametri da prendere in considerazione sono:

– occasione d’uso del bijoux: se il gioiello deve essere indossato nella vita di tutti i giorni, è bene che abbia dimensioni discrete, così da non rendere difficoltosi i movimenti;
– fisicità della persona: sebbene possa sembrare un concetto scontato e banale, non lo è affatto.
La montatura del prezioso deve adattarsi alla sua fisicità.
Per esempio, se il destinatario ha le mani piccole, sono indicati degli anelli sottili capaci di mettere in risalto le dita e conferire loro una forma più slanciata.